Attenzione nuova recente mania: i centrifugati!
Complice il mio breve viaggio a Londra del mese scorso,  dove i succhi freschi spopolano ovunque, al mio rientro mi sono fatta prestare la centrifuga da mia sorella Coki e oramai mi ritrovo a creare mix e pozioni con qualsiasi vegetale trovi in frigo e intanto faccio il pieno di vitamine.

Il mio ingrediente preferito in questo momento? Il cetriolo, rinfrescante e depurativo.

Centrifugato verde | Band Loch blog

Centrifuga o estrattore, questo è il problema.
Sembra il dilemma dell’anno, io a dir la verità non mi sono posta tanto il problema, mi conosco so di essere pigra e che questa mia passione potrebbe finire presto, quindi non era certo il caso di affrontare la spesa di un estrattore.

Giusto per darvi qualche informazione: la differenza fondamentale tra i due strumenti è data dal numero dei giri, la centrifuga effettua tra i 6.000 e i 18.000 giri al minuto, l’estrattore meno di 100. Ciò comporta all’atto pratico che il succo che otterrete dalla prima sarà più liquido, mentre col secondo sarà più polposo e ricco di fibre, inoltre potrete usare anche molte verdure a foglia cosa impossibile con la centrifuga.
Detto questo non essendo un’esperta in materia non vi darò dei consigli per gli acquisti, valutate voi quale sia il macchinario più adatto alle vostre esigenze.

Centrifugato mela-carota-ginger | Band Loch blog

Ecco alcune ricette da provare, l’unico strumento che vi servirà è la centrifuga (o l’estrattore), gli ingredienti sono per una persona. Let’s drink!

Classica: 1 mela, 1 carota e zenzero a vostro piacimento.

Dolce: 3 fette di ananas, 1 carota e 1 arancia.

Insolita: 1 mela, 1/4 di barbabietola e mezzo limone.

Verde: 1 mela, 4 gambi sedano, 1 cetriolo e una manciata di spinaci.

Dissetante: 1 pompelmo, 1 cetriolo e menta a vostro piacimento.

Centrifugato barbabietola | Band Loch blog

Tutte immagini e alcune delle ricette sono tratte dal sito La Centrifuga.

Raffi

I commenti sono chiusi.